Dal sogno all’incubo

Dal sogno all’incubo

Dopo solo 3 giorni dalla vittoria in Fa Cup del Leicester ai danni del Chelsea, in un Wembley finalmente ripopolato dai tifosi anche se in numero limitato, è andata in onda in campionato la rivincita tra le due squadre e questa volta è stata la squadra di Tuchel ad avere la meglio, sorpassando in classifica gli avversari ed avendo ora nelle proprie mani la possibilità di staccare il biglietto per la prossima Champions League a prescindere dall’esito della finale del prossimo 29 Maggio.

La vittoria rotonda del Liverpool in casa del Burnley ha permesso ai Reds di agganciare le Foxes al quarto posto, ma con un vantaggio nella differenza reti che potrebbe essere decisivo e potrebbe determinare per il Leicester lo scivolamento dal sogno della Fa Cup all’incubo della seconda esclusione consecutiva dalla zona Champions nelle ultime giornate, dopo averne fatto parte per buona parte del campionato.

Nulla è scontato però in Premier e lo dimostra la sconfitta interna del Tottenham contro un Aston Villa ormai senza obiettivi; ora gli Spurs si trovano a 3 punti dal West Ham che ha vinto nettamente in casa del WBA con tanto di strascico polemico finale con Michail Antonio che ha criticato il gioco del Bromwich e Sam Allardyce che ha risposto per le rime, annunciando anche che lascerà la panchina degli Albion, probabilmente senza grandi rimpianti da parte di tutti.

Nervi tesi anche nella sconfitta in rimonta per 3-2 del Man City in casa del Brighton con l’espulsione di Cancelo e un teso colloquio finale tra Guardiola, probabilmente nervoso per la finale di Champions League in arrivo, e Potter.

Torna alla vittoria l’Everton ai danni del Wolverhampton e dopo aver sprecato tanto avrà ancora una cartuccia da sparare nell’ultima giornata in casa dei neo-campioni del City.

E ritorna in corsa l’Arsenal che dopo la standing ovation iniziale a Roy Hodgson che saluta la Premier League e va a fare il nonno a tempo pieno, non si fa scrupoli nel prendere a pallate il Palace, uscendo con un 3-0 che gli dà la speranza di agganciare la posizione utile per la nuova Europa Conference League.

Nel resto della giornata si sono disputati match con il profumo ormai di amichevole estiva, con il Manchester United che ha consolidato il secondo posto pareggiando contro il Fulham, il Leeds che è arrivato a 3 vittorie consecutive grazie al successo a Southampton ed il Newcastle che ha salutato i suoi tifosi con una bella vittoria contro lo Sheffield.

Statistics:

Realizzate 28 reti, per un totale che arriva a 993 da inizio campionato, con la media gol a partita di 2,68.

Dayteam and best goal:

Squadra della giornata il Leeds, straordinaria creatura di Bielsa, alla terza vittoria consecutiva. Il gol della giornata la prodezza di Cavani che da metà campo delizia il palato dei tifosi accorsi all’Old Trafford per un match che non ha molto da dire e li premia con questa prodezza.

Classifica e Marcatori

Lascia un commento

(obbligatorio)

Translate »