FattoreTuChelsea

Fattore TuChelsea

E’ senza dubbio un fattore T come Tuchel quello che ha portato a cambiare totalmente il rendimento del Chelsea e a portarlo a diventare la bestia nera di quel City che tra venti giorni andrà ad affrontare per la conquista della Champions League, un traguardo, questa finale, insperato a inizio ma anche a metà stagione.

Dopo il vantaggio di Sterling l’occasione per chiudere il match e il Campionato l’ha avuta Aguero, ma l’attaccante argentino lascia un pessimo ricordo ai tifosi cercando uno scavino sul calcio di rigore che Mendy, senza alcun problema, blocca; da quel momento il Chelsea inizia a crederci e dopo quei due minuti di sofferenza nel finale del primo tempo ottiene il pareggio al 63’con Zyech per poi addirittura vincerla in pieno recupero con la rete di Alonso. Dunque ancora una sconfitta dopo quella di FaCup vs Tuchel e matematica certezza ancora da ottenere perchè il Manchester United, che ora giocherà un match ogni due giorni, ribalta lo svantaggio di Birmingham andando a segno tre volte vs il Villa e conquistando matematicamente la partecipazione alla prossima Champions League, e ora potrà preparare al meglio la finale di Danzica di Europa League vs il Villarreal.

In zona Champions clamorosa la sconfitta interna del Leicester che va sotto 04 ad opera del Newcastle per poi accorciare di due reti; la squadra di Bruce ottiene quindi la permanenza in Premier mentre fa tesoro dello scivolone interno degli uomini di Rodgers il Chelsea, che lo sorpassa in classifica, ma non il West Ham che cade in casa sconfitto dall’Everton di Ancelotti che con questo sussulto è in piena corsa per un posto europeo.

Anche il Liverpool seppur con qualche sofferenza regola il Southampton ottenendo tre punti fondamentali nella rincorsa mentre crolla il Tottenham a Elland Road per mano di un Leeds sempre più squadra solida, anche se ha dell’incredibile e deve far riflettere l’annullamento della rete di Kane per qualche millimetro, siamo ormai all’esasperazione di una regola che ha anche  forti contraddizioni sull’applicazione della stessa in ambiti diversi. L’Arsenal fresco della delusione in Europa League e molto vicino all’esclusione dalle Coppe dopo tanti anni batte il West Bro e lo condanna al ritorno in Championship. Vittoria del Palace ora salvo in casa del già retrocesso Sheffield Utd e dei Wolves nei confronti del Brighton anch egli salvo in virtù della sconfitta interna del Fulham che lo condanna alla retrocessione matematica.

Statistics:

Realizzate 31 reti, per un totale che arriva a 886 da inizio campionato, con la media gol a partita di 2,5. Sono 3 i match da recuperare.

Dayteam and best goal:

Chelsea al quinto risultato utile consecutivo, una squadra che ha ormai dei meccanismi ben oliati e che si avvicina a coronare la stagione con le finali di FaCup e Champions mentre rete della giornata premiamo quella di Traoré del Wolverhampton.

Classifica e Marcatori

Lascia un commento

(obbligatorio)

Translate »