Londra chiama, ManUtd e Leicester rispondono…

Londra chiama, ManUtd e Leicester rispondono…

La 27th giornata conta ben quattro vittorie delle squadre londinesi, Fulham, Tottenham, Chelsea e West Ham, una ripresa generalizzata delle squadre della capitale che vede ben tre di loro in lotta per un posto in Champions League alle quali però rispondono le squadre delle città più a nord, il Leicester e il Manchester Utd con altrettante vittorie, mentre a completare il quadro di questo mini torneo che si è creato dietro al City le due squadre di Liverpool entrambe sconfitte.

Un dramma sportivo si consuma ormai in casa Liverpool con la sesta sconfitta consecutiva interna dei Reds che non trovano nemmeno per bocca del loro allenatore una risposta convincente a ciò che sta succedendo, uno scivolamento repentino verso la metà della classifica totalmente inaspettato seppur con gli infortuni che sappiamo; la sconfitta di domenica con il Fulham è clamorosa, ma va comunque dato atto ai Cottagers che son diventati una vera squadra con un’ottima difesa e ora sono in piena lotta per la salvezza.

La giornata si apre con la prima delle londinesi, l’Arsenal che in casa del Burnley un pò per sfortuna, un pò per un arbitraggio ancora una volta da censura, è costretta al pareggio, un punto che serve di più ai padroni di casa che devono ringraziare oltre i legni della loro porta e l’arbitro, anche Xhaka che regala letteralmente la rete ai Clarets. Vittoria che dà finalmente fiato ai Saints quella in casa dello Sheffield Utd; reduci da un punto nelle ultime nove giornate il Southampton non ha grossi problemi a regolare uno Sheffield questa volta abbastanza arrendevole.

Reti bianche negli incontri tra Villa e Wolves e tra West Bromwich e Newcastle dove a farla da padrona è la paura di perdere anche se il pari affossa ancor più l’undici di Allardyce. Dicevamo della vittoria del Leicester a pochi minuti dalla fine a Brighton, la squadra di Potter farebbe bene a fare un giro a Lourdes visto che nelle ultime tre giornate ha sbagliato due calci di rigore e subìto reti decisive all’87’ e al 95′.

Tre punti agevoli per il Tottenham peraltro contro un’altra londinese, il Crystal Palace, la quale rimane in partita nel primo tempo con il pareggio di Benteke ma viene travolta nella ripresa; da incorniciare la prova di Kane, autore di due reti di cui una meravigliosa e due assist e da annotare la doppietta di Bale che sembra tornato quello dei tempi migliori.

Derby di Manchester molto atteso, pronti via e Gabriel Jesus, al posto sbagliato nel momento sbagliato  procura un calcio di rigore a favore degli ospiti che indirizza da subito il match nella direzione sperata da Solskjaer, i quali raddoppiano con Shaw e accorciano, se così si può dire, a -11, confermandosi la bestia nera di Guardiola e dimostrando di avere una difesa imperforabile, zero reti subite negli ultimi quattro match, il Milan è avvisato.

Posticipi che vedono Chelsea e West Ham prevalere con lo stesso risultato 2-0 rispettivamente su Everton e Leeds; un cammino da record quello di Tuchel che non ha ancora subito sconfitte con una grande difesa e due sole reti subite e quello di Moyes, con la terza vittoria casalinga consecutiva che è la terza in generale nelle ultime quattro giornate.

Statistics:

Realizzate 19 reti nella 27th giornata per un totale di 694 da inizio campionato, con la media gol a partita di 2,5. Sono 5 i match che mancano ancora a completare le intere giornate di cui 4 match della 29th.

Dayteam and best goal:

La marcia strepitosa del Chelsea con Tuchel dimostra come poche volte ma questa lo è, il cambio di guida tecnica dà frutti nel breve periodo: sette vittorie e tre pareggi più la vittoria a Madrid in Champions e solo due reti subite. Due reti da incorniciare quelle di Kane a giro sul palo lontano e il tiro dalla distanza di Che Adams per il Southampton che premiamo a pari merito.

Classifica e Marcatori

Lascia un commento

(obbligatorio)

Translate »