14 in a row

14 in a row

Senza sosta. Il cammino, anzi la corsa del City verso la conquista della Premier non vede ostacoli. Cade anche l’Arsenal che sembra accontentarsi della sconfitta con il minimo scarto perchè di fatto non inpensierisce mai l’undici di Pep. E dunque basta una rete di testa di Sterling dopo meno di due minuti dall’inizio del match per conquistare altri tre punti e tenere a distanza la coppia Leicester e Manchester Utd.

Le foxes vincono a Birmingham senza troppo faticare contro un Villa che non ha problemi di classifica ma che si presenta in campo senza Grealish, il suo maggior talento, e cede seppur di misura grazie ai gol di Maddison e Barnes, i gioiellini della squadra di Rodgers; i Red Devils invece regolano con un 3-1 senza troppi problemi il Newcastle che ora è a soli tre punti sopra il Fulham e rischia seriamente.

Colpaccio del West Ham che batte nel derby di Londra il Tottenham di Mourinho e conquista il quarto posto in classifica in solitaria sebbene con la rinnovata assenza di Ogbonna in difesa, ma con un Lingard che si dimostra acquisto azzeccato di Gennaio, ancora a segno contro un Tottenham sempre più in crisi di gioco e di risultati. Il Chelsea viene bloccato dal Southampton nel match del St. Mary’s dove appare troppo concentrato sul turno di Champions e paga anche le scelte di Tuchel di preservare alcuni giocatori affidandosi al turnover, mentre i padroni di casa tornano finalmente a fare punti dopo sei sconfitte consecutive.

Il derby di Anfield va all’Everton contro un Liverpool ormai orfano di se stesso, alla quarta sconfitta consecutiva che ora rischia anche di non arrivare in zona Europa e dai social i tifosi iniziano a spazientirsi e a chiedere la fine del ciclo di Klopp; la squadra di Ancelotti si dispone con una sola punta irrobustendo il centrocampo e azzecca tutte le mosse tattiche del caso. Bella vittoria dei Wolves che continuano nel loro cammino positivo battendo il Leeds ed avvicinando un Arsenal ormai rassegnato ad un altro anno di delusioni.

Nella zona calda vittoria fondamentale di misura per il Fulham che ha ormai a tiro il Newcastle mentre pareggio a reti bianche tra Burnley e West Bromwich che di fatto condanna ancor di più la squadra di Allardyce, in dieci uomini per gran parte dell’incontro. Vittoria esterna del Crystal Palace a Brighton nel posticipo, un match sfortunato dei padroni di casa che comandano per tutti i 90′ ma subiscono la rete dell’1-2 all’ultimo secondo della partita.

Statistics:

Realizzate 20 reti nella 25th giornata per un totale di 657 da inizio campionato, con la media gol a partita sotto i 2,7. Ancora 4 i match da recuperare.

Dayteam and best goal:

Il Fulham non molla e battendo lo Sheffield riesce finalmente ad avvicinare le avversarie per quella che sarà la lotta finale per la salvezza e gli assegniamo il dayteam della giornata. Di nuovo ex aequo l’assegnazione della rete più bella di giornata ed entrambe del Palace nella vittoria a Brighton, il tacco di Mateta e il destro al volo di Benteke.

Classifica e Marcatori

Lascia un commento

(obbligatorio)

Translate »