Bye bye 2020

Bye bye 2020

Se ne va uno degli anni più difficili nella storia del mondo intero e naturalmente anche della Premier League e se ne va così come era iniziato, con il Liverpool davanti a tutti. Nonostante la squadra di Klopp sia in un momento di difficoltà e ieri non sia andata oltre lo 0-0 nel match a Newcastle, gli avversari per il titolo restano per ora a distanza.
Solo il Manchester United grazie alla vittoria interna vs il Wolverhampton potrebbe raggiungere i Reds vincendo il recupero della prima giornata.

Lascia il segno su quest’ultima giornata dell’anno, e non poteva essere altrimenti, il Covid che determina il rinvio dei match Everton-Manchester City e Tottenham-Fulham a causa dei focolai verificatisi tra gli uomini di Guardiola e tra quelli di Scott Parker. Ora è in discussione un possibile stop di 2 settimane per evitare che il fenomeno vada fuori controllo, ma si attendono ancora decisioni ufficiali.

Sciupa un’occasione il Leicester che rinuncia a Vardy facendo turn-over, ma viene tradito dal suo sostituto Iheanacho che fallisce il rigore che poteva portarlo in vantaggio, poi va sotto e solo alla fine riesce a rimontare il Palace e portare a casa un punto.
Si dividono la posta anche Chelsea e Aston Villa con i padroni di casa che sembrano essere diventati Giroud-dipendenti e gli ospiti con un El Ghazi in splendida forma.

A centro classifica finisce senza reti il match tra Southampton e West Ham, con questi ultimi che vengono raggiunti da un Leeds corsaro sul campo del WBA imponendosi con un 5-0 eccezionale.

Vittoria importante per dare continuità ai propri risultati per l’Arsenal che seppur di misura riesce a passare in quel di Brighton.

Ancora una sconfitta invece per lo Sheffield che al Turf Moor si deve piegare ai padroni di casa e rimane a -11 dalla salvezza, mentre il Burnley si porta a +5 dal terzultimo posto.

Statistics:

In questa giornata sono state realizzate solo 12 reti di cui ben 5 dal Leeds per un totale di 434 da inizio campionato, con la media gol che scende ulteriormente a 2,8. Si aggiungono altri due match da recuperare ai due della prima e uno dell’undicesima giornata.

Dayteam and best goal:

Voto per la miglior squadra della giornata all’Arsenal che con la seconda vittoria consecutiva sembra poter riuscire a cambiare volto al proprio campionato. Il premio per il miglior gol della giornata va ad Alioski e al suo splendido sinistro.

Classifica e Marcatori

Lascia un commento

(obbligatorio)

Translate »