Chi si ferma è perduto

Chi si ferma è perduto

Chi si ferma è perduto

Ogni match può portarti su nell’Olimpo se lo vinci o giù negli Inferi se lo perdi e dunque la 14th giornata sarà tutta da vivere per valutare la continuità o il riscatto di molte squadre.

Ci sono nuovamente i campioni in carica del Liverpool in testa alla classifica dopo la vittoria all’ultimo respiro sugli Spurs ed ora dovranno amministrare i tre punti di vantaggio sul campo del Crystal Palace, un avversario ostico con giocatori di qualità che dovrà però fare a meno di Benteke che pareva aver ritrovato la via del gol, ma che si è fatto espellere nel match vs gli Hammers e che sarà probabilmente sostituito da Jordan Ayew con Zaha a supporto. Il Liverpool ha ritrovato fiducia e anche la rete di Firmino, molto importante per il prosieguo del campionato; è uno di quei segnali che possono far svoltare la stagione.

Dunque il Tottenham cacciato al secondo posto non dovrà sprecare eventuali passi falsi dei Reds e quindi far suo il match vs un Leicester molto discontinuo che però segue ad una sola lunghezza dopo la sconfitta interna vs l’Everton e lo fa insieme al Southampton che ha rischiato nuovamente di vincere, questa volta all’Emirates e viaggia a gonfie vele verso il match interno vs il Manchester City che avrà tutto da perdere dovendo assolutamente vincerla. L’Everton deve mettere un pò di continuità nel suo campionato e prova a farlo nello scontro con l’Arsenal di Arteta che è in crisi ormai perenne e dalla quale fatica a riemergere; con gli stessi punti, seppur con una partita in meno il Manchester United che ha un ruolino incredibile, e proverà ad allungarlo nel confronto casalingo vs un Leeds che gioca bene e dà spettacolo senza doversi preoccupare di una classifica che gli sorride. Sta scivolando il Chelsea dopo le due sconfitte consecutive che hanno insinuato nella squadra e in Lampard un’insicurezza che dovrà essere spazzata via nel match interno vs un West Ham che però è tra le squadre più in forma, a una sola lunghezza dagli stessi Blues. Chi è reduce da una bella vittoria è il Wolverhampton che ha battuto gli uomini di Lampard nel recupero e fa visita ad un Burnley che mattoncino dopo mattoncino sta uscendo dalla zona più bassa della classifica; le sue avversarie come il Bromwich e il Fulham se la vedranno rispettivamente in casa vs il Villa e al St. James Park vs il Newcastle, mentre il Brighton ha una grande occasione per risalire ancora ospitando il sempre più lontano Sheffield Utd. Molto interessante anche la lotta tra i cannonieri con il trio Calvert-Lewin, Salah, Son a 11 reti seguiti da Vardy a 10, poi Kane e Bamford a 9.

 

Ecco il riassunto dei match di questa quattordicesima giornata:

  • Crystal Palace vs Liverpool
  • Southampton vs Manchester City
  • Everton vs Arsenal
  • Newcastle vs Fulham
  • Brighton vs Sheffield United
  • Tottenham vs Leicester
  • Manchester United vs Leeds United
  • West Bromwich vs Aston Villa
  • Burnley vs Wolverhampton
  • Chelsea vs West Ham

Lascia un commento

(obbligatorio)

Translate »