Il ritorno delle difese

Il ritorno delle difese

Sono due le novità che ci lascia questa nona giornata: il ritorno dei Reds in testa alla classifica, seppure in compagnia del Tottenham, e il ritorno delle difese che riducono di molto la media delle reti fin qui segnate in questa Premier. Dunque i Reds con una difesa inventata e senza l’apporto del loro miglior realizzatore, Salah, annientano il Leicester e lo scavalcano in classifica; tre reti che lasciano una delusione in chi si aspettava dalla squadra dell’ex Rodgers una prestazione di maggiore qualità e determinazione ma con un rammarico, il possibile calcio di rigore per mani di Matip dopo pochi minuti e sullo zero a zero.

L’altra capolista è la squadra di Mourinho che torna al vertice della Premier con la quarta vittoria consecutiva battendo il City del rivale Guardiola sfruttando l’arma dei lanci e del contropiede che ha subito effetto dopo pochi minuti con la rete del solito Son e poi nel raddoppio con un assist del solito Kane sulla rete di Lo Celso entrato da pochi secondi.

Tiene il ritmo l’altra formazione di Londra di Frankie Lampard che regola senza troppi problemi il Newcastle al St. James e aggancia il Leicester. Al quinto posto in classifica il Southampton che accarezza l’idea della vittoria a Wolverhampton ma poi Walcott si divora il raddoppio e la legge del calcio fa pareggiare la partita alla formazione di Espirito Santo con una rete di Pedro Neto.

Torna alla vittoria l’Everton, dopo tre sconfitte, in casa di un Fulham che non ha di fatto un’idea di come si difenda mentre il Villa incappa nella terza sconfitta consecutiva casalinga da un Brighton sempre tenace e ben allenato. Vince ancora il Manchester Utd soffrendo sul Bromwich mentre si conferma la mancanza di continuità del Crystal Palace che perde a Burnley. Zampata degli Hammers in casa dello sfortunatissimo Sheffield Utd mentre manca solo il gol alla formazione di Bielsa, il Leeds in casa contro un Arsenal che continua a non maturare per grandi traguardi in Premier.

Statistics:

In questa giornata si son segnate 20 reti per un totale che sale a 265, una media che dopo questa giornata scende a poco più di 3 reti a partita. Due gli incontri da recuperare entrambi della prima giornata.

Dayteam and best goal:

Alla quarta vittoria consecutiva e contro un avversario prestigioso e forte come il City diamo la palma di team della settimana al Tottenham, capolista della classifica, cosa che non succedeva da molto tempo. Gol più bello quello di Haller che tira una sassata da fuori area e dà la vittoria al West Ham.

Classifica e Marcatori

Lascia un commento

(obbligatorio)

Translate »