Solo Reds

Solo Reds

Dopo appena due giornate sembra non ci siano nemmeno quest’anno avversarie per il titolo per il Liverpool. Dopo essere passata inopinatamente in svantaggio la squadra di Klopp surclassa l’Arsenal che dimostra almeno per ora di non essere ancora maturata rispetto agli scorsi anni in Premier; Manè, Robertson e la prima rete in casacca rossa di Diogo Jota abbattono i Gunners che affrontano il match con un atteggiamento troppo remissivo peraltro fallendo il possibile 2-2 con Lacazette. Allo stesso modo le altre avversarie per il campionato zoppicano, a partire dal City che crolla in casa colpito cinque volte (mai era successo prima) dal Leicester di Rodgers che si dimostra sempre più squadra solida e che spende bene sul mercato e comanda la classifica oltre che con il Liverpool anche coi cugini dei Reds guidati da Ancelotti, che pur avendo affrontato formazioni non insuperabili mantiene il punteggio pieno grazie alla vittoria di misura a Londra sponda Palace. Altra squadra a punteggio pieno seppur dopo due match è l’Aston Villa di Dean Smith ancora a zero reti subite. Il Tottenham questa volta sfortunato incontra un Newcastle che viene letteralmente salvato dal suo portiere, Darlow, e viene raggiunto al 95′ su calcio di rigore causato ancora una volta da Dier che continua ad essere schierato da Mourinho come centrale difensivo. Vince ma in modo rocambolesco il Manchester United su calcio di rigore a tempo scaduto (si’ avete sentito bene) per un fallo in area di rigore, dopo che il Brighton aveva colpito nel match ben cinque volte i legni della porta di De Gea. Continua il momento nerissimo dello Sheffield che viene punito allo scadere dal Leeds di Bielsa, il Chelsea rischia di soccombere a Bromwich dopo essere stato sotto per tre reti a zero agguantando il pari a fine match. Vittorie del Southampton a Burnley grazie a una rete del solito Ings e del West Ham finalmente convincente che liquida i Wolves con un perentorio 4-0.

Statistics:

Salgono a 103 le reti totali per una media goal di 3,7 a partita. Due gli incontri da recuperare entrambi della prima giornata.

Dayteam and best goal:

A tutti gli effetti sale in cattedra il Leicester, capace di 3 vittorie, 12 reti e di espugnare segnando 5 reti il campo del Manchester City. La rete più bella va anch’essa assegnata ad un giocatore del Leicester, Maddison, che ad appena otto minuti dall’ingresso in campo sfodera un tiro incredibile dalla trequarti insaccando nell’angolo lontano della porta del City.

Classifica e Marcatori

Lascia un commento

(obbligatorio)

Translate »