Post Match 30 giornata, One step beyond

One step beyond:

One step beyond cantavano i Madness, gruppo di North London, a fine anni ’70 ed è proprio un passo avanti, seppur piccolo, quello fatto dal Liverpool nella corsa al titolo che manca ormai da 30 anni dalla bacheca dei Reds.
Quello di domenica sera potrebbe essere stato l’ultimo derby del Merseyside giocato al Goodison Park, anche se di quello stadio futuristico che dovrebbe nascere al Bramley-Moore Dock sulle sponde del fiume al momento esiste solo un disegno su carta.
Nell’atmosfera surreale di un match di Premier League privato di una delle sue caratteristiche principali, il calore dei tifosi sugli spalti, la partita scorre senza emozioni e gli strascichi della sosta forzata dovuta al Covid appaiono evidenti.
Klopp mischia le carte mandando in campo Minamino al posto di Salah e Millner (che si infortunerà a fine primo tempo) al posto di Robertson, ma entrambi i titolari dovrebbero essere disponibili per il prossimo match vs il Palace.
Dopo un’occasione nei primi minuti non sfruttata da Richarlison il match scorre lentamente con il Liverpool che non riesce a rendersi pericoloso. A 10 minuti dalla fine doppia occasione per gli uomini di Ancelotti fermati dal palo sulla conclusione di Davies e dall’imprecisione di Calvert-Lewin che fallisce l’occasione del vantaggio.
Finisce 0-0 quindi, con il Liverpool che si avvicina al titolo, ma che è ben lontano dalla squadra spettacolare che aveva incantato nella prima parte del campionato.

Summary:

Non ha ancora intenzione di alzare bandiera bianca il Manchester City che spazza via il Burnely nel 5-0 con doppiette di Foden e Mahrez e si porta a -20 dalla capolista.
Sciupa un’occasione il Leicester sul campo del Watford facendosi raggiungere dopo essersi portato in vantaggio ad inizio recupero, venendo così avvicinato dal Chelsea che passa sul campo del Villa.
Nella lotta per l’Europa guadagna punti il Wolverhampton vittorioso sul campo del West Ham ai danni di Tottenham e Manchester Utd che si dividono la posta e dello Sheffield che crolla sul campo del Newcastle.
Il Brighton supera un Arsenal sempre più deludente e probabilmente si tira fuori dalla lotta salvezza, che vede il Norwich sempre fanalino di coda dopo la sconfitta con il Southampton. Lotta salvezza in cui il Bournemouth subisce un brutto stop casalingo per mano di un ottimo Palace.

Statistics:

Le reti in questa trentesima giornata sono 25 per un totale di 812 da inizio campionato e una media di 2,7 a match.

Dayteam and best goal:

Team della giornata il Wolverhampton che raggiunge il Man Utd e rimane a -5 da un posto in Champions. Tanti bei gol in questa giornata, noi premiamo il sinistro al volo di Neto per il 2-0 dei Wolves.

Classifica e Marcatori

Lascia un commento

(obbligatorio)

Translate »