Post Match 27 giornata, BenChelsea

BenChelsea:

Quante volte abbiamo sentito i giocatori esclusi dalla formazione titolare dire che l’importante è farsi trovare pronti. La vittoria del Chelsea di ieri è firmata proprio da due giocatori che quest’anno sono finiti spesso in panchina, ma che ieri “from the bench to the pitch” (dalla panchina al campo) hanno dimostrato il loro valore. Giroud, autore della prima rete, non vedeva il campo da titolare da quasi 3 mesi, mentre Marcos Alonso che ha realizzato la seconda rete aveva giocato l’ultima partita nell’11 iniziale proprio vs il Tottenham 2 mesi fa.
Il match ha visto un predominio marcato dei Blues che hanno realizzato una rete per tempo ed il risultato finale di 2-1 non rispecchia quello che si è visto per 90 minuti. Pressing alto, molto movimento senza palla, attente chiusure difensive hanno praticamente annullato la squadra di Mourinho che ha costruito poco o nulla, lasciando inspiegabilmente in panchina Dele per 78′ e non riuscendo neppure ad approfittare della mancata espulsione di Lo Celso per un fallo da codice penale.
La squadra di Lampard ha quindi consolidato il quarto posto mandando gli Spurs a -4, ma non si può rilassare perché le avversarie per l’ultimo posto Champions disponibile sono tante e mancano ancora 11 gare.

Summary:

Il 27 turno vede le vittorie di Chelsea (nel derby) e Mutd (3-0 al Watford) che approfittano del pareggio interno dello Sheffield Utd vs il Brighton e della sconfitta appunto degli Spurs per avanzare verso il posto che rimane utile per la prossima Champions League. Questo perché il secondo posto l’ha opzionato con la vittoria nello scontro diretto il City, che pur sbagliando il solito rigore, ha avuto ragione del Leicester; gli uomini di Rodgers hanno solo sei punti di vantaggio sul Chelsea ma ne conservano nove dallo Utd nella lotta Champions, importante anche la vittoria dei Wolves vs i Canaries. In coda a parte il Norwich che ha ormai poche chances di salvezza, si è creato un campionato di 5-6 squadre che dovranno evitare i due posti della retrocessione; fondamentali per ipotecare la salvezza le vittorie del Burnley vs il Bournemouth, del Palace sul Newcastle e del Southampton su un Villa in caduta libera. Nel match tra deluse l’Arsenal batte l’Everton. Per ultima perché non fa più notizia, la vittoria dei Reds che subiscono due reti dal West Ham di Moyes, sempre più pericolante.

Statistics:

Le reti in questa ventisettesima giornata sono 28 per un totale di 768 da inizio campionato e una media di 2,84 a match.

Dayteam and best goal:

Team della giornata il Manchester United alla terza vittoria consecutiva contando anche l’Europa League e senza subire reti da quattro match. Il gol più bello della giornata è di Marcos Alonso, un rasoterra di sinistro letale dopo una grande azione corale.

Classifica e Marcatori

Lascia un commento

(obbligatorio)

Translate »