Post Match 6 giornata, Madd is on fire!

Madd is on fire:

Dopo 31 conclusioni senza trovare il gol finisce il digiuno di James Maddison che durava da Aprile scorso ed il Leicester in rimonta vince lo scontro diretto per il terzo posto contro il Tottenham.
E’ la squadra di Pochettino a passare in vantaggio con un gol rocambolesco del solito Kane, ben 13 gol per lui in 12 partite vs il Leicester, che si inserisce in area ed in caduta riesce comunque a colpire la sfera e superare Schmeichel, mentre il Tottenham si affida a Gazzaniga, oggi in campo al posto del titolare Lloris che ha usufruito di un permesso speciale per la nascita del figlio.
Si va negli spogliatoi con gli Spurs in vantaggio, ma nella ripresa i padroni di casa trovano il pareggio con Ricardo Pereira e a 5′ dal termine arriva il gol del vantaggio di Maddison con un tiro preciso e angolato dai 25 metri, ottenendo una vittoria pesante che rende più concreto l’ambizioso obiettivo Champions League.

Summary:

Continua la sfida al vertice tra il Liverpool ed il Manchester City che da 365 giorni si spartiscono ininterrottamente la testa della classifica. Gli uomini di Klopp vincono 2-1 contro il Chelsea in una partita difficile in cui hanno rischiato di buttare al vento il doppio vantaggio. Il Manchester City vince invece 8-0 in un match a tratti imbarazzante contro il Watford di Quique Flores confermando l’avventatezza dell’esonero di Javi Gracia dopo appena 4 partite.
Nella lotta per le posizioni che garantiscono l’accesso alle competizioni europee, detto della vittoria del Leicester, segnaliamo anche il netto successo per 2-0 del West Ham sul Manchester United che perde anche Rashford per infortunio e sembra destinato ad un’altra stagione non positiva. Vittoria sofferta per l’Arsenal che in 10 uomini ed in svantaggio di un gol riesce a ribaltare la partita ed a imporsi 3-2 sull’Aston Villa.
Sconfitta interna per l’Everton superato 2-0 dallo Sheffield e panchina sempre più a rischio per Marcos Silva che non riesce a dare continuità alla sua squadra. Spreca un’occasione il Palace che si fa raggiungere al 96′ dal Wolverhampton in inferiorità numerica, mentre finisce con le reti inviolate la partita tra Newcastle e Brighton. Vittorie importanti in chiave salvezza per il Burnley con un 2-0 interno ai danni del Norwich e per il Bournemouth che espugna per 3 reti a 1 il campo del Southampton.

Statistics:

Le reti in questa sesta giornata sono 31 per un totale di 176 da inizio campionato e una media che rimane di 2,9 a match.

Dayteam and best goal:

La rete che premiamo è quella di Cresswell, il suo sinistro su punizione all’incrocio dei pali è semplicemente perfetto. Team di questo weekend il Manchester City che ottiene una vittoria record, la seconda in assoluto per margine di gol nella storia della Premier, inferiore solo al 9-0 dei cugini dello United all’Ipswich nel 1995.

Classifica e Marcatori

Lascia un commento

(obbligatorio)

Translate »