Post Match 2 giornata, inVARiable

inVARiable:

Incredibile come nel match tra Manchester City e Tottenham il protagonista sia ancora il VAR ed il finale sia ancora a favore degli Spurs, esattamente come era avvenuto la scorsa stagione in Champions League. Ad Aprile il gol di Llorente fu convalidato nonostante un sospetto tocco di mano, mentre la rete al 93′ di Sterling che avrebbe significato il passaggio del turno fu annullata per fuorigioco di Aguero. Ieri è stato Gabriel Jesus a vedersi annullata la rete vittoria al 91′ per un tocco di mano di Laporte. Il risultato è che il Tottenham porta a casa un pareggio importante in un match che l’ha visto subire per lunghi tratti ed il Manchester City nella conferenza di un nervoso Pep Guardiola, già protagonista di un battibecco con Aguero al momento della sostituzione, lamenta un utilizzo non coerente del VAR. Lo strumento che doveva cancellare le (poche) polemiche arbitrali in Premier League sembra che ne stia invece creando di nuove.

Summary:

Solo due squadre riescono a bissare la vittoria del primo turno. La prima è il Liverpool di Klopp che espugna il St.Mary con qualche difficoltà e “ringraziando” l’ex Ings che dopo aver accorciato le distanze si divora la rete del pareggio. La seconda è l’Arsenal che con i suoi gemelli del gol Lacazette e Aubameyang supera un Burnley sempre ostico. Detto di City e Tottenham a perdere l’occasione di rimanere a punteggio pieno c’è anche il Manchester United che al Moulinex non va oltre l’1-1, complice anche il rigore sbagliato da Pogba. Ancora a secco di vittorie il Chelsea di Lampard che dopo un buon primo tempo scompare letteralmente nella ripresa lasciando al Leicester la possibilità di pareggiare e rischiando anche di perdere. Vittorie pesanti per il Bournemouth al Villa Park con l’Aston Villa che rimane l’unica neopromossa a 0 punti, per l’Everton che supera di misura il Watford, per lo Sheffield United che al Bramall Lane sconfigge un bruttissimo Crystal Palace e per il Norwich trascinato dall’hat trick di Teemu Pukki ai danni del Newcastle. Chiude la giornata il pareggio all’Amex tra Brighton e West Ham.

Statistics:

25 le reti in questa seconda giornata con una media di 2,6 a match.

Dayteam and best goal:

Il titolo di miglior squadra per questo secondo turno vogliamo darlo allo Sheffield United che torna a giocare una partita di Premier League al Bramall Lane dopo 12 anni e lo fa nel migliore dei modi, vincendo e convincendo contro un Palace deludente. La miglior rete invece è per Douglas Luiz la cui conclusione eccezionale all’incrocio dei pali non evita però la sconfitta vs il Bournemouth.

Classifica e Marcatori

Lascia un commento

(obbligatorio)

Translate »