Le Inglesi in Europa – Reds and Blues

Eccoci giunti ai capitoli finali dell’avventura in Europa delle squadre della Premier League.

Europa League

Partiamo dalla competizione meno importante che ha visto il successo netto del Chelsea di Sarri, al suo primo trofeo, ai danni dell’Arsenal di Emery, vincitore per 3 volte consecutive con il Siviglia.
Tutte nel secondo tempo le reti del 4-1 con cui si sono imposti nettamente i Blues trascinati dai gol di Giroud, Pedro e dal sempre più lontano da Londra Hazard, autore di una doppietta. Deludente invece la coppia d’attacco dell’Arsenal che ha segnato il gol della bandiera con Iwobi e che ha visto sfumare la possibilità di partecipare alla Champions League del prossimo anno.

Champions League

Nella competizione regina, ad imporsi è stato come da pronostico il Liverpool contro un Tottenham che esce comunque a testa alta da questa finale.
Klopp sì toglie di dosso la nomea di perdente di successo dopo due finali di Champions perse con Dortmund e Liverpool grazie alle reti a inizio partita di Salah su rigore e a fine match di Origi.
In mezzo si vede poco, con il Tottenham che dà tutto, ma sembra essere arrivato all’atto finale a corto di energie fisiche e soprattutto psicologiche. Tradito ancora una volta da Dele, con Eriksen a corrente alternata e Kane non al meglio, il Tottenham non riesce a superare Alisson nonostante gli sforzi di Son e Lucas.
Dall’altra parte Van Dijk dirige al meglio la difesa e dove non arriva lui ci pensa il portierone brasiliano che permette ai Reds di vincere la finale con un clean sheet.

Reds and Blues quindi sul tetto d’Europa, come i colori dello Union Jack, in un’annata che ha visto le squadre della Premier League dominare sul resto d’Europa.

Attachment

Lascia un commento

(obbligatorio)

Translate »