Match Preview 27 giornata, ManUtd vs Liverpool

Tema della partita:

Domenica alle 15.05 l’Inghilterra calcistica e non solo si fermerà per assistere al Classic tra Manchester United e Liverpool; le poche miglia che separano le due città, il grande momento delle due formazioni, la lotta per vincere una Premier che non arriva dal 1990 nella città dei Beatles, ma anche la voglia di tornare in alto che si sta concretizzando con Solskjaer manager nello United, e altri mille motivi anche di rivalità, promettono un match di pura adrenalina. Anche lo spettatore Guardiola sarà molto interessato e non disdegnerà come i tifosi del City, almeno per una volta, di tifare per i cugini. La serie dei padroni di casa è impressionante e la vittoria vs il Chelsea in Fa Cup ha dimostrato che lo United non ha pagato psicologicamente la sconfitta di Champions. Per contro il Liverpool avrebbe meritato di battere il Bayern ma ha comunque dimostrato di poter sopperire con la propria rosa ad assenze anche importanti come quella dei due centrali difensivi. Un match che vede di fronte due difese forti, ma anche due attacchi che in velocità sanno far male a qualunque avversario; fu proprio l’andata in cui i Reds batterono facilmente lo Utd, il punto di svolta che fece poi propendere per il cambio del tecnico, scelta che ha riportato il Manchester ad essere la squadra che può battere chiunque.

Statistiche e curiosità:

Risale al 2014 l’ultima vittoria del Liverpool all’Old Trafford, uno 0-3 che porta la firma di Gerrard, doppietta, e di Luis Suarez; da allora 3 vittorie interne ed un pareggio, l’anno scorso fu una doppietta di Rashford a sancire il 2-1 finale. Il bilancio in Premier dice 16 vittorie interne, 5 pareggi e 5 vittorie esterne nei 26 match giocati, 43 vs 25 le reti realizzate, con top scorer del match Steven Gerrard autore di 5 reti.

Probabili formazioni:

Manchester Utd: De Gea; Young, Jones, Bailly, Shaw; Herrera, Matic, Pogba; Rashford, Lukaku, Martial.

Liverpool: Alisson; Alexander Arnold, Van Dijk, Matip, Henderson; Milner, Fabinho, Keità; Salah, Firmino, Manè.

Lascia un commento

(obbligatorio)

Translate »