Viaggio tra i tifosi – Fulham

Continua la rubrica che racconterà la storia dei supporters delle 20 squadre di Premier League.

La tifoseria che andremo a conoscere oggi è quella del Fulham.

Fondato nel 1879 il Fulham è la più antica delle tante squadre di Londra e i suoi tifosi sono chiamati Cottagers, dal nome dello stadio Craven Cottage, che a sua volta prende il nome dalla presenza di un vero e proprio Cottage in uno dei suoi angoli.

Proprio per lo storico stadio abbandonato in favore del Loftus Road, nacque nel 2002 un’associazione di tifosi che dietro lo slogan Back to the Cottage organizzò una massiccia campagna che grazie alle donazioni dei tifosi stessi, di ex giocatori e della più vasta comunità calcistica permise di ritornare nell’impianto sulle rive del Tamigi a partire dal 2004.

Durante quella campagna si formò, sulla scia di quanto avvenuto già per altri club, il Trust dei tifosi del Fulham che ancora oggi si confronta regolarmente con la società ed avrà una parte attiva nella ristrutturazione dello stadio prevista per il prossimo anno.

Nella loro storia i tifosi del Fulham non hanno mai avuto la soddisfazione di vincere uno dei principali titoli inglesi, arrivando solo una volta in finale di FA Cup e perdendola con i rivali cittadini del West Ham.

In Europa si sono aggiudicati una Mitropa Cup ed hanno perso una finale di Europa League contro l’Amburgo nell’anno in cui incrociarono due squadre italiane, la Roma nel girone e la Juventus negli ottavi di finale con un clamoroso 4-1 casalingo dopo aver perso 3-1 all’andata.

La rivalità principale ai giorni nostri è quella con i vicini di casa del Chelsea il cui stadio, lo Stamford Bridge, si trova proprio nel quartiere di Fulham e contro i quali si gioca il West London Derby.

A causa della presenza in campionati diversi si è un po’ raffreddata la rivalità con il QPR e soprattutto quella con il Gillingham. Proprio durante un match al Priestfield contro questi ultimi si verificò il caso più doloroso per il club di Londra, con la morte di un proprio tifoso a causa di un’emorragia cerebrale dopo essere stato colpito con un pugno da un tifoso avversario.

Il fatto di non essere un hooligan abituale valse al tifoso del Gillingham una sentenza particolarmente mite, di soli 4 anni di reclusione, sollevando polemiche e ulteriore rabbia da parte dei Cottagers.

Altre rivalità, anche se meno sentite, sono quelle con le altre squadre di Londra come West Ham, Arsenal, Crystal Palace, Tottenham e Charlton, e fuori dai confini metropolitani contro il Blackburn Rovers.

Tra i tifosi famosi del Fulham si possono annoverare alcuni conosciuti attori inglesi come Hugh Grant, Daniel Radcliffe e Hugh Laurie con i primi due presenti anche alla finale di UEFA persa nel 2010.

 

Prossimo appuntamento con i tifosi dell’Huddersfield

Attachment

Lascia un commento

(obbligatorio)

Translate »