Match Preview 2 Giornata, Chelsea vs Arsenal

Tema della partita:

Il derby di domani di Londra tra Chelsea e Arsenal propone talmente tanti spunti che sarà dura anticipare tutto in questo articolo. Partiamo dal confronto tra due squadre che ormai rappresentano da anni un pezzo di storia del calcio inglese. La sfida tra l’unica squadra che è riuscita a portare a Londra la Champions e la società simbolo, quella con più tifosi nella città. Tutti i trofei europei nella bacheca del Chelsea ma ben 13 campionati inglesi in quella dell’Arsenal.
Viene definito il derby di tutta Londra, e si gioca nella borgata di Hammersmit & Fulham.
Sarri contro Emery, l’esordio opposto dei due allenatori, il primo vincente a Huddersfield, il secondo sconfitto in casa dal City, gli ex Giroud e Cech, i sette precedenti senza vittorie e con un solo pareggio dei Gunners, rendono la partita di domani piena di aspettative.

Statistiche e curiosità:

I derby disputati in Premier League qui allo Stamford Bridge sono 26, di cui 12 vinti dal Chelsea, 7 dall’Arsenal e 7 pareggi. L’Arsenal non vince il derby qui da ben 7 anni, dove ha interrotto un filotto di 6 sconfitte consecutive con un pareggio l’anno scorso. Rimane storica la sconfitta rimediata dall’Arsenal nel 2014 con il risultato di 6-0, Josè Mourinho in quell’occasione demolì tatticamente lo storico avversario Arsene Wenger.
Le reti del Chelsea ammontano a 40 contro le 29 dell’Arsenal e i migliori marcatori sono i due grandi attaccanti delle due squadre del recente passato: Didier Drogba per il Chelsea con 6 reti e Robbie Van Persie dell’Arsenal con 5.

Probabili formazioni:

Potrebbe riproporre la stessa formazione della 1 giornata Sarri, mentre Emery ha problemi in difesa sulla sinistra con ben tre giocatori di ruolo infortunati, dunque queste dovrebbero essere le formazioni di partenza:

Chelsea (4-3-3): Kepa; Azpilicueta, Luiz, Rudiger, Alonso; Jorginho, Barkley, Willian; Pedro, Hazard, Morata.
Arsenal (4-3-1-2): Cech; Lichtsteiner, Mustafi, Sokratis, Bellerin; Torreira, Ramsey, Guendouzi, Ozil; Aubameyang, Lacazette.

Lascia un commento

(obbligatorio)

Translate »